Calciomercato Roma, tutto fatto per Viña

Calciomercato Roma, intesa totale con il Palmeiras per Vina: l’arrivo nella Capitale è già stato fissato. I dettagli.

Matias Vina ©Getty Images

Dopo giorni concitati, per trovare la quadra definitiva sulle modalità di pagamento, è finalmente arrivata l’intesa definitiva: Matias Viña può essere considerato ufficiosamente un nuovo giocatore della Roma. Secondo quanto riferito dal “Corriere dello Sport“, nelle prossime ore il terzino uruguayano sbarcherà nella Capitale, dove è atteso nel pomeriggio, per iniziare la sua nuova avventura romanista.

Leggi anche –> Calciomercato Roma, colpaccio Icardi | Contatti in corso: ecco il piano

Stando alle indiscrezioni trapelate nei giorni scorsi, saranno circa 13,5 i milioni che la Roma verserà nelle casse del Palmeiras ( 11 milioni di parte fissa, più 2,5 milioni di bonus variabili). Sulla valutazione del calciatore, c’era convergenza ormai da tempo: i motivi dello stallo della trattativa erano semmai riconducibili alle modalità di pagamento, ma anche quest’ultimo scoglio è stato arginato, con il classe ’97 che si sottoporrà alle visite mediche di rito prima di apporre la sua firma sul contratto. Da capire, però, in che misura inciderà l’obbligo di isolamento fiduciario che il Ministero dello Salute impone a coloro i quali arrivano dal Brasile.

Calciomercato Roma, nuovo terzino per Mou: accordo totale per Viña

Calciomercato Roma
Matias Vina ©Getty Images

L’infortunio di Spinazzola aveva fatto scattare l’allarme in casa giallorossa, con Tiago Pinto che si è subito mosso per tempo, accontentando le richieste di José Mourinho, che nella conferenza stampa di presentazione aveva fatto capire che dovesse essere considerata una stringente necessità l’acquisto di un terzino di ruolo. E il general manager della Roma, dopo aver sondato varie piste, si è fiondato con decisione sul terzino uruguagio che, a dispetto della giovane età, ha dalla sua una buona dose d’esperienza, maturata in contesti piuttosto probanti. Ma il mercato dei capitolini non si ferma qui: in attacco e soprattutto a centrocampo, la sensazione è che qualcosa possa smuoversi a stretto giro di posta…