Comparazione quote Bologna-Milan, rossoneri imbattuti dal 2002

Rossoneri a due punti di distanza dal Napoli di scena all’Olimpico contro la Roma: chissà che Ibra e compagni non possano approfittarne…

Dopo la delusione in Champions League sul campo del Porto, con la sconfitta per 1-0 che complica molto il cammino in Europa, il Milan si rituffa sul campionato. La formazione di Stefano Pioli è in scia del Napoli capolista, con solamente due punti di distanza: i partenopei saranno impegnati all’Olimpico contro la Roma e chissà che il Diavolo non possa approfittarne. Ma prima i rossoneri devono fare il loro sul campo del Bologna: fischio d’inizio sabato alle 20.45.

LA PARTENZA DEL MILAN

—  

In Serie A, il Milan è reduce da due vittorie per 3-2: quella sul campo dell’Atalanta prima della sosta e quella in casa contro il Verona. Nel primo caso i rossoneri erano andati avanti di tre gol, nel secondo hanno dovuto rimontare dallo 0-2. I punti in classifica dopo otto giornate sono 22, con sette successi e il pareggio sul campo della Juventus: record per il Diavolo nell’era dei tre punti a vittoria. Al Dall’Ara potrebbe arrivare l’ottavo successo nelle prime nove partite di campionato: il Milan ci è riuscito solamente una volta nella sua storia, nella stagione 1954/55.

I PRECEDENTI

—  

Sulle panchine di Bologna e Milan ci sono due ex: da una parte Sinisa Mihajlovic, tecnico rossonero nella stagione 2015-16, e dall’altra Stefano Pioli, allenatore degli emiliani dal 2011 al 2014 dopo aver guidato anche gli Allievi nazionali e la Primavera a inizio carriera. I precedenti recenti tra queste due squadre sorridono al Diavolo: negli ultimi 11 scontri diretti in Serie A, il bilancio è di 10 vittorie per il Milan e un pareggio (0-0 al Dall’Ara il 18 dicembre 2018). L’ultimo successo in Serie A del Bologna contro i rossoneri è datato 6 gennaio 2016 a San Siro, proprio con Mihajlovic sull’altra panchina: decisivo il gol di Emanuele Giaccherini. E gli emiliani non vincono in casa addirittura dalla stagione 2001/02: da quel momento quattro pareggi e 11 sconfitte. Dall’altra parte, però, i rossoblù sono imbattuti nelle ultime quattro partite al Dall’Ara (tre vittorie e un pareggio): era dal maggio 2019 che non c’era un rendimento migliore in casa.