ma dov’è il vero FREDDO AUTUNNALE? Adesso vi diciamo QUANDO caleranno le TEMPERATURE » ILMETEO.it

Meteo: ma dov’è il vero FREDDO AUTUNNALE? Adesso vi diciamo QUANDO caleranno le TEMPERATURE

TEMPERATURE, dov’è finito il vero FREDDO AUTUNNALE? Vi diciamo quando potrebbe arrivareMa dov’è finito il primo vero freddo autunnale? Questa è la domanda che in molti si chiedono visto che la fase climatica che stiamo vivendo è ben lungi dall’essere consona al calendario. Anzi, le temperature continuano a mantenere un assetto addirittura quasi estivo su alcune delle nostre regioni: basti pensare, ad esempio, al Sud, ma anche alla Toscana, al Lazio e alle due Isole maggiori, avvolte da un clima ancora abbastanza caldo. Attenzione, nulla di così strano: è in realtà un trend che ormai si sta ripetendo da diversi anni, con estati sempre più lunghe che non ne vogliono sapere di abdicare.
La ragione va ricercata principalmente nella posizione dell’anticiclone africano che, nonostante alcuni alti e bassi, raggiunge ancora latitudini troppo settentrionale rispetto alle sue terre di origine. Se a questo aggiungiamo il fatto che i flussi atlantici e quelli freddi nord-orientali sono ancora privi della giusta energia per raggiungere l’area Mediterranea, ecco spiegata la ragione per la quale il nostro Paese continua a vivere un contesto climatico sopra le righe.

Fatta questa doverosa premessa, vogliamo oggi provare a dare una risposta alle domanda che in molti ci stanno facendo: quando arriverà anche da noi il primo freddo della stagione?
Un primo timido tentativo ci sarà tra giovedì e venerdì, quando un rinforzo dei venti di Bora e di Maestrale contribuiranno a far calare di qualche grado i termometri, dapprima al Centro-Nord ed in seguito anche al Sud.
Tuttavia, anche questa volta non saremo di fronte a una vera e propria svolta stagionale in quanto, già a cavallo del weekend, nonostante alcuni capricci del meteo al Nord, causati da una perturbazione atlantica, le temperature torneranno a salire, specie al Sud, a causa di una rotazione dei venti dai quadranti meridionali. I responsabili di tutto ciò saranno i venti caldi da Scirocco che ci accompagneranno quanto meno fino a martedì 6 ottobre.

Da mercoledì 7, invece, ecco che un’area di alta pressione di matrice azzorriana inizierà a muovere il suo baricentro verso il nordovest europeo, attivando così un flusso di correnti fredde verso l’Italia con le temperature che, stavolta sì, potrebbero subire una brusca diminuzione, riportando l’atmosfera a condizioni decisamente più autunnali, soprattutto per quanto riguarda il Nord e il comparto adriatico, zone geograficamente più esposte ai freddi venti nord-orientali.

La situazione è ancora in forte fase di evoluzione, gioco forza sarà necessario attendere ulteriori conferme in merito.
Ma il primo freddo autunnale potrebbe davvero essere alle porte.