Benfica, ufficiale Joao Mario: aveva risolto con l’Inter. Le news di calciomercato

Si è conclusa la lunga trattativa per il trasferimento di Joao Mario al Benfica. Il centrocampista portoghese continuerà a giocare a Lisbona ma in una squadra diversa rispetto allo Sporting CP, club dov’era stato in prestito nell’ultima stagione. Il Benfica ha annunciato, sui propri canali ufficiali, l’arrivo del centrocampista classe 1993 a parametro zero dopo la risoluzione del contratto con l‘Inter. Superati quindi gli ostacoli che avevano complicato la trattativa, dovuti a una clausola inserita dallo Sporting CP al momento della cessione del giocatore alla società nerazzurra, che prevedeva un divieto di trasferimento nel campionato portoghese con una maglia diversa rispetto a quella biancoverde. Problema risolto quindi, per Joao Mario inizia ufficialmente una nuova avventura al Benfica.  

Lo Sporting fa causa all’Inter

Dopo l’annuncio ufficiale dei rivali del Benfica, lo Sporting Club de Portugal ha diramato un duro comunicato contro l’Inter, ricordando gli impegni assunti con la clausola nel contratto stipulato nel 2016, al momento del trasferimento del giocatore in nerazzurro. Un accordo che, secondo quanto riporta la società lusitana, sarebbe dunque stato violato con l’espediente della retrocessione. Il tutto per passare ai rivali cittadini del Benfica.

La risoluzione con l’Inter e il saluto su Twitter

approfondimento



Bellerin spinge per l’Inter: ha chiesto di partire

Prima dell’ufficialità del trasferimento al Benfica è arrivata la notizia dell’interruzione del rapporto con l’Inter. “FC Internazionale Milano comunica di aver trovato un accordo con il calciatore Joao Mario per la risoluzione del contratto con il Club”, si legge. Dall’addio del centrocampista portoghese, dunque, non ne deriva alcun incasso a livello economico, ma la società nerazzurra andrà a risparmiare l’ultimo anno d’ingaggio del calciatore, che aveva un contratto in scadenza nel 2022. Lo stesso Joao Mario, subito dopo la notizia della risoluzione, ha salutato il club italiano con un tweet: “Grazie mille Inter, in bocca al lupo per il futuro”, le parole del centrocampista portoghese.