Champions League Shakhtar-Inter – La Gazzetta dello Sport

Seconda giornata di Champions League: entrambe le formazioni hanno perso nel match d’esordio. Gli ucraini hanno segnato solo un gol nella loro storia ai nerazzurri

Fiorentina, Atalanta, ora lo Shakhtar. L’Inter prosegue con il periodo di fuoco e dopo il pareggio show contro la Dea (2-2 con rigore fallito da Dimarco e gol annullato a Piccoli, nel finale) si rituffa in Champions League, per la seconda giornata. Una sfida già importantissima, in virtù della sconfitta beffa nel match d’esordio in casa contro il Real Madrid: gli uomini di Inzaghi fanno visita allo Shakhtar Donetsk di De Zerbi.

I risultati

—  

Si tratta dello scontro diretto tra le due squadre ferme a quota 0 punti nel girone D: gli ucraini hanno perso a sorpresa nella prima giornata contro lo Sheriff, 2-0 con reti di Adama Traoré e Momo Yansane. Pur avendo affrontato squadre di livello diverso, dunque, sia Inter sia Shakhtar hanno bisogno di rimuovere lo 0 nella casella dei punti fatti: vietato perdere. E gli uomini di De Zerbi stanno comunque ottenendo ottimi risultati in patria: 22 punti dopo le prime 9 giornate e secondo posto alle spalle della Dinamo Kiev, a quota 25. Le due squadre si sono affrontate mercoledì scorso in occasione della Supercoppa d’Ucraina: netto 3-0 in favore dello Shakhtar Donetsk con la doppietta di Lassina Franck Traoré e la rete di Alan Patrick. La sconfitta contro lo Sheriff può quindi essere un risultato ingannevole.

I precedenti

—  

Le due squadre si sono affrontate cinque volte nelle competizioni europee: tre pareggi e due vittorie dell’Inter, che dunque è ancora imbattuta. Ma pesano i due pareggi della passata edizione: un doppio 0-0 (quello di San Siro arrivato all’ultima giornata) che ha contribuito al fallimento europeo dei nerazzurri, ultimi nel girone e nemmeno qualificati per l’Europa League. In quelle due sfide, la squadra allenata allora da Antonio Conte non è riuscita a trovare la porta nonostante abbia tentato 32 conclusioni complessive. Considerando anche il 5-0 per l’Inter nell’Europa League 2020, gli ucraini non hanno mai segnato ai nerazzurri nelle ultime tre sfide: solo un gol contro il Biscione nelle cinque partite giocate. Inzaghi e De Zerbi si sono affrontati 9 volte: 5 vittorie dell’interista, 2 successi per l’ex Sassuolo (tutti nelle ultime tre sfide) e altrettanti pareggi.