Dionisi dopo Milan Sassuolo: ‘Vittoria meritata, ma con il Napoli sarà ancora difficile’

L’allenatore festeggia il successo a San Siro: “Sentivo dire che ci hanno rimontato tante volte. Oggi abbiamo rimontato il Milan a San Siro e meritato ma la prossima contro il Napoli sarà ancora difficile. Berardi e Scamacca? Il Sassuolo deve sempre avere un blocco italiano”

MILAN-SASSUOLO 1-3, GOL E HIGHLIGHTS

Dopo aver battuto la Juventus all’Allianz Stadium, il Sassuolo compie un’altra impresa e vince 3-1 a San Siro contro il Milan. Esulta Alessio Dionisi, intervenuto al termine del match: “La cosa che mi rende più orgoglioso è che abbiamo giocato nonostante l’essere andati sotto nel primo tempo. Non siamo partiti benissimo, ma eravamo a San Siro con il Milan che voleva vincere. Abbiamo trovato fiducia. Arriveranno momenti difficili, ma dobbiamo essere più equilibrati con quello che ci sta intorno. Sentivo dire che ci hanno rimontato tante volte e non riusciamo a tenere il risultato. Oggi invece abbiamo rimontato il Milan a San Siro, abbiamo tenuto il risultato e abbiamo meritato. Ci sono tante cose positive, anche se non dobbiamo dimenticare le cose negative. Probabilmente ci esprimiamo meglio contro squadre che giocano per vincere: oggi abbiamo rimontato il Milan a San Siro e meritato, ma la prossima contro il Napoli sarà ancora difficile”.

“Abbiamo qualità, dimostriamolo in tutte le partite”

leggi anche

Pioli: “Ci è mancata lucidità, errori pagati caro”

Cose negative, come le ha chiamate Dionisi, che si possono riscontrare negli alti e bassi di questa squadra, che alterna grandi prestazioni a passi falsi a sorpresa: “Sassuolo è un ambiente ottimo per far calcio, ma allo stesso tempo vive di alti e bassi. In casa a volte non abbiamo la spinta che altre squadre possono avere, ma non voglio creare un alibi alla squadra né tantomeno a me. Noi abbiamo fatto la prestazione anche con l’Empoli dopo la Juve e non meritavamo di perdere. Dobbiamo mettere più attenzione nella fase difensiva come squadra anche nelle gare meno di cartello. Con l’Empoli per esempio non abbiamo accettato che la partita finisse 1-1. Sono convinto che se avremo equilibrio, riusciremo ad ottenere i risultati che meritiamo perché abbiamo qualità. Dobbiamo avere la volontà di dimostrarlo in tutte le partite“.

“Il Sassuolo deve avere un blocco di italiani”

Dionisi si è poi soffermato sulle prestazioni di Berardi e Scamacca, e sul blocco formato dagli italiani che aiuta anche i compagni che arrivano dall’estero: “Secondo me il Sassuolo deve avere il blocco degli italiani. Se non si conosce la realtà è difficile trasmetterla a chi viene da fuori. Abbiamo un seguito di qualità, non di quantità. Così gli italiani che abbiamo, che sono forti, ci aiutano. Berardi? Le sue qualità sono indiscutibili, merita le attenzioni dei più grandi club. Poi non so rispondere sul perchè non sia ancora andato in una big, magari è orgoglioso di giocare per il Sassuolo. Scamacca non riesce ancora a essere equilibrato nella prestazione, deve dare più continuità anche in allenamento. Ce lo godiamo, ma ha ampi margini di miglioramento”.