I dieci videogiochi più attesi del 2022, da Horizon a Gran Turismo

L’annata che sta per cominciare riserverà tante soddisfazioni agli appassionati di videogiochi: ecco i più grandi in arrivo.

Dopo un 2021 abbastanza arido in termini di grandi uscite, con il 2022 si comincerà a fare sul serio. PS4 e Xbox One faranno il loro canto del cigno, mentre PS5 e Xbox Series X|S saranno chiamate alla loro prima grande prova, dovendo dare dimostrazione delle reali capacità della “next-gen”. Le chiacchiere sull’hardware, però, dovranno stare a zero e bisognerà che comincino a parlare i videogiochi. A prescindere dalle piattaforme di riferimento, che si giochi su PlayStation, Xbox, Nintendo Switch o PC, quantità e qualità saranno di primissimo ordine – finalmente.

I migliori videogiochi in uscita nel 2022 —

Come testimoniato dal fatto che sono rimasti fuori alcuni titoli (che ci si aspetta saranno) molto buoni dalla lista dei videogiochi più importanti in arrivo nel 2022, sembra proprio che sarà così. Diversi giochi hanno già una data d’uscita ben definita, per quanto si possa sempre incappare in ritardi più o meno last minute dovuti alle conseguenze ancora molto pesanti della pandemia. Per altri, editori e sviluppatori stanno tenendo un profilo tuttora basso, parlando di un generico “2022” fino a quando possibile, in modo da non deludere le aspettative dei fan con impegni che potrebbero non essere in grado di mantenere.

Al netto di ciò, tuttavia, le grandi produzioni prenderanno ad infilarsi una dietro l’altra e per gli appassionati ci sarà da divertirsi praticamente ogni mese. Ecco, allora, i 10 videogiochi più importanti in arrivo nel 2022 (e un po’ di menzioni d’onore che hanno meritato di esserci ma per una ragione o per un’altra, sono indietro rispetto ai big).

Leggende Pokémon: Arceus —

Nintendo Switch | 28 gennaio

Leggende Pokémon: Arceus rappresenterà un nuovo inizio per la serie di The Pokémon Company e Game Freak. Sulla base delle terre selvagge di Spada e Scudo, Leggende Pokémon: Arceus proporrà un vero e proprio open world per la prima volta nella storia della saga, che non a caso ha ricordato subito The Legend of Zelda: Breath of the Wild e Monster Hunter.

Con un nuovo sistema di cattura e combattimento, il ritorno nella regione di Sinnoh la mostrerà sotto una luce mai vista prima per gli appassionati su Nintendo Switch.

Dying Light 2: Stay Human —

PC, PlayStation, Xbox | 4 febbraio

Il nuovo capitolo della serie post-apocalittica a base di zombie alzerà l’asticella in maniera esponenziale sotto il profilo narrativo.

In Dying Light 2: Stay Human, infatti, i giocatori saranno chiamati a prendere decisioni che avranno un impatto sulla storia e sull’evoluzione del mondo in cui potranno esplorare, guadagnare equipaggiamento e armi migliori, e fare la conoscenza di nuovi personaggi e fazioni che potrebbero essere alleati… oppure no. Il parkour e il sistema di combattimento all’arma bianca saranno invece piacevoli conferme per gli amanti del capostipite.

Horizon: Forbidden West —

PS4, PS5 | 18 febbraio

Horizon: Forbidden West è il sequel dell’acclamato Zero Dawn, primo action RPG realizzato da Guerrilla Games (in precedenza nota per la serie Killzone). Il gioco vedrà il ritorno della protagonista Aloy e un viaggio verso l’Ovest Proibito in cui esplorare location come la versione post-apocalittica di San Francisco.

RPG

Nel nuovo capitolo, in arrivo su PS4 e PS5, la Terra sta morendo, e potenti tempesti e una minaccia chiamata “piaga” si stanno espandendo a macchia d’olio. Per essere all’altezza della sfida, Aloy avrà nuove armi e pezzi d’equipaggiamento, e si confronterà con tribù inedite che saranno più vive che mai grazie all’apporto tecnico di PlayStation 5.

Elden Ring —

PC, PlayStation, Xbox | 25 febbraio

Primo vero open world di From Software, Elden Ring alza le ambizioni della casa giapponese in maniera esponenziale, mantenendo inalterato il sistema di combattimento che tanta fortuna ha portato a classici come Dark Souls e Bloodborne.

Elden Ring

Come testimoniato dal recente Closed Network Test, il gioco – che vede la collaborazione inedita nei videogiochi tra Hidetaka Miyazaki e George R.R. Martin – resta punitivo al pari dei predecessori diretti ma implementa alcuni accorgimenti tipici dei prodotti a mondo aperto, tra cui un cavallo per agevolare l’esplorazione e una mappa per non perdersi mai. Dopo una lunga sparizione e un rinvio last minute, i fan non vedono l’ora che sia febbraio.

Gran Turismo 7 —

PS4, PS5 | 4 marzo

Anche in questo caso si può parlare di un ritorno: di una longeva e amatissima serie di videogiochi automobilistici, ma anche di una formula familiare ai giocatori dei capitoli più acclamati del passato.

videogiochi

Dopo l’esperimento di GT Sport, Gran Turismo 7 reintrodurrà una modalità Carriera in cui giocare da soli in piena libertà, alcuni tracciati storici e la GT Mode (o modalità Simulazione) che proporrà un approccio ancora più realistico alla campagna single-player. Sarà disponibile anche su PS4 ma, chiaramente, grazie al ray tracing avrà in quella per PlayStation 5 la sua versione più appetibile.

Starfield —

PC, Xbox, cloud | 11 novembre

La prossima epopea di Bethesda Game Studios sarà disponibile per PC, Xbox Series X|S e cloud, fin dal day one su Xbox Game Pass. Starfield è un action RPG ambientato tra le stelle, all’epoca dei primi viaggi nello spazio, in cui l’esplorazione e il gioco di ruolo avranno un ruolo centrale.

videogiochi

Gli utenti potranno creare il proprio personaggio e visitare ambientazioni fuori dal mondo, grandi metropoli aliene come posti più selvaggi e pericolosi. Insomma, una grande avventura dai creatori di The Elder Scrolls sta per cominciare, e stavolta non è l’ennesima riproposizione di Skyrim.

God of War: Ragnarok —

PS4, PS5 | 2022

Comincia così la trafila di titoli attesi per il 2022 ma ancora senza una data d’uscita certa. Per tanti tra questi, la possibilità di un rinvio all’anno successivo è tutt’altro che remota, e God of War: Ragnarok non costituisce un’eccezione.

Secondo e, a quanto pare, ultimo capitolo del viaggio norreno di Kratos e Atreus, Ragnarok metterà gli utenti di fronte ad un mondo sull’orlo del baratro, nel bel mezzo di un Fimbulwinter (l’inverno perenne che precede la fine dei tempi) che aprirà nuove possibilità ludiche, come l’esplorazione su specchi d’acqua ghiacciati con una slitta.

Bayonetta 3 —

Nintendo Switch | 2022

Lungamente sparito dalle scene, il nuovo capitolo della serie di Platinum Games sarà finalmente disponibile il prossimo anno in esclusiva per la console ibrida Nintendo.

Bayonetta 3 era stato annunciato addirittura nel 2017 e si è fatto rivedere soltanto nella metà del 2021, con un lungo trailer che ha esibito un gameplay familiare ma convincente (completo di una modalità inedita con cui controllare i demoni) e acceso il dibattito su chi sia la vera protagonista del gioco.

Suicide Squad: Kill the Justice League —

PC, PlayStation, Xbox | 2022

A proposito di gente che si è fatta attendere, Rocksteady torna con un nuovo titolo a distanza di ben sette anni – tanto è il tempo che è passato dall’uscita di Batman: Arkham Knight.

Suicide Squad

Suicide Squad: Kill the Justice League sarà abbastanza diverso, però, proponendo un gameplay cooperativo per quattro utenti che dovranno impersonare la Suicide Squad e dovranno eliminare nientemeno che Superman, Wonder Woman e compagnia. Curiosamente, al contrario di Gotham Knight (pure lui in uscita nel 2022), Kill the Justice League sarà tra i videogiochi nell’Arkhamverse, per cui potrebbero esserci sorprese…

The Legend of Zelda: Breath of the Wild Sequel —

Nintendo Switch | 2022

Uno dei migliori giochi della scorsa generazione (se non il migliore) sta per tornare con un seguito. E per ora si chiama esattamente così, The Legend of Zelda: Breath of the Wild sequel, dal momento che il titolo non è stato ancora rivelato poiché costituirebbe un’anticipazione troppo importante sulla storia (pare c’entri Ganon, ma non è ancora il momento di sbilanciarsi).

Il gameplay è stato esibito sin qui con il contagocce, ma tra le novità principali ci sarà la possibilità di solcare i cieli di Hyrule un po’ come ai tempi di Skyward Sword, che contribuirà ad aumentare le dimensioni del mondo aperto esplorabile.

Menzioni d’onore —

Il 2022 sarà un anno ricco di uscite, alcune di altissimo livello come quelle di cui sopra, altre che saranno chiamate a sorprendere partendo da un ruolo di underdog. Tra questi, dovreste segnarvi le date di Rainbow Six: Extraction (20 gennaio), Triangle Strategy (4 marzo), Stranger of Paradise: Final Fantasy Origin (18 marzo), Tiny Tina’s Wonderlands (25 marzo), S.T.A.L.K.E.R. 2: Heart of Chernobyl (28 aprile) e Saints Row (23 agosto).

Tra i videogiochi ancora senza una data ma comunque attesi per il 2022 ci sono Redfall (estate), GhostWire Tokyo, Gotham Knights, A Plague Tale: Requiem, Mario + Rabbids: Sparks of Hope, Splatoon 3, Hogwarts Legacy, Forspoken e Avatar: Frontiers of Pandora.