I migliori giochi su Xbox Game Pass del 2021

Il 2021 è stato molto prolifico per il servizio in abbonamento di Microsoft. Ed è arrivato il momento di guardare all’anno che è stato per Xbox Game Pass.

Xbox Game Pass ha colto l’occasione della pandemia e ha sfruttato il biennio 2020-21 per affermarsi come servizio in abbonamento più chiacchierato in rete. E chiacchierato lo è con merito, avendo aggiunto con grande costanza un elevato numero di titoli di livello buono o persino ottimo al suo catalogo. Gli innesti sono arrivati sia dai team interni di Microsoft, che avevano passato la prima annata di Xbox Series X|S a fari spenti, sia dalle collaborazioni strette dall’etichetta nordamericana con alcuni degli sviluppatori o editori più noti.

I migliori giochi del 2021 su Xbox Game Pass —

Sono stati sempre di più, infatti, i titoli integrati nella libreria on demand fin dal giorno dell’uscita, un tasto su cui a Redmond hanno puntato molto per rendere l’idea di quanto sia più vantaggioso abbonarsi, anziché acquistare videogiochi à la carte. Ma quali sono stati i migliori giochi aggiunti su Xbox Game Pass del 2021? Queste le scelte di Gazzetta.it al termine della stagione videoludica.

Back 4 Blood —

Back 4 Blood non è il miglior videogioco dell’anno e probabilmente non rientra neppure in una lista di candidati. Tuttavia, la sua aggiunta su Xbox Game Pass è come un matrimonio scritto nelle stelle. In quanti lo avrebbero acquistato a prezzo pieno? E, soprattutto, in quanti avrebbero trovato altri tre amici per riempire la stanza di quattro utenti con cui avviare una partita seria? L’erede spirituale di Left 4 Dead, con la scelta discutibile di integrare la formula originale con mazzi di carte, ha basato tutto il suo successo sull’abbraccio dell’abbonamento.

novembre

Football Manager 2022 —

Football Manager 2022 è probabilmente l’aggiornamento migliore degli ultimi anni della storica serie gestionale. Il nuovo capitolo non rivoluziona la serie e lascia intatti alcune delle problematiche endemiche del franchise di Sports Interactive, ma aggiunge delle novità come il Centro Dati e un nuovo motore per le animazioni che lo rendono un passo in avanti sensibile rispetto agli anni precedenti. Aggiungeteci che ora potete averlo con appena €9,99…

Forza Horizon 5

Forza Horizon 5 —

Checché ne dica la giuria di The Game Awards, Forza Horizon 5 è forse il candidato più serio al premio come gioco dell’anno. Il nuovo capitolo non rivoluziona la serie motoristica arcade ma introduce un’ambientazione messicana e una progressione ancora più fluida, ancora più piacevole, rispetto al quarto episodio britannico che aveva acceso i riflettori su Playground Games. Con un comparto grafico che ha fatto per la prima volta intuire come sarà la next-gen, è stato inoltre il segnale del valore che assumerà l’abbonamento a Xbox Game Pass non appena i Game Studios cominceranno ad ingranare.

Premio Hugo

Hades —

Hades non è uscito quest’anno (era già disponibile da qualche tempo per PC e Nintendo Switch) ma è arrivato soltanto nel 2021 su Xbox One e Xbox Series X|S, finendo nella sottoscrizione di Microsoft fin dal day one. Il gioco non ha bisogno di presentazioni: è un roguelite che vi terrà incollati allo schermo con un’azione veloce e personalizzabile, una narrazione profonda e un’interpretazione ammaliante del mito greco. Non è per caso che ci si gioca il titolo di GOTY con The Last of Us Part II…

it takes two

It Takes Two —

It Takes Two è una commedia romantica dal creatore di A Way Out, quel Josef Fares che è capace ogni volta di ribaltare completamente le aspettative. Mentre tutto cambia ad ogni uscita dell’ex regista cinematografica, il gameplay cooperativo resta un caposaldo. Così, anche l’ultimo arrivato di Hazelight Studios, giunto su Xbox Game Pass a poche settimane, non ha rivali quando si tratta di impugnare un pad insieme alla persona amata o ad un amico speciale per condividere momenti dolci, divertenti e commoventi – tutti nel giro di una sola serata.

xbox game pass

Psychonauts 2 —

Psychonauts 2 è un seguito piuttosto aderente rispetto al capitolo originale della storica serie di Tim Schafer, riportata in vita abbastanza a sorpresa prima tramite una raccolta fondi, poi con l’aiuto di Microsoft alla pubblicazione. Grafica gelatinosa in salsa Pixar, personaggi divertenti e una storia bislacca – è Psychonauts esattamente come lo ricordavate. Questo è quanto gli basta per essere uno dei migliori titoli disponibili su Xbox Game Pass, nonché uno dei pochi platform tridimensionali – genere sempre più raro – in circolazione, a testimonianza di come la diversità sia un fattore fondamentale per il servizio in abbonamento.

Xbox Game Pass

Octopath Traveler —

Al pari di Hades, Octopath Traveler non è una nuova uscita ma è stato aggiunto su Xbox Game Pass soltanto nel 2021. Il suo arrivo sulla piattaforma on demand ha un valore simbolico altissimo, poiché testimonia l’abbraccio di Microsoft nei confronti dell’industria giapponese e dei suoi fan sparsi per il mondo, dopo aver a lungo rinunciato – lasciando campo libero in filoni come i JRPG a PlayStation e Nintendo – ad approcciarli. Il titolo di Square Enix ha le stesse premesse narrative di Final Fantasy VI e un sistema di combattimento in stile Bravely Default che vi terrà incollati allo schermo.

2021

Unpacking —

Chi non ha mai affrontato un trasloco? Cambiare casa può essere un’esperienza traumatica, ma nel caso di Unpacking siamo all’estremo opposto. Si tratta di un colorato puzzle in cui spacchettare scatoloni e sistemarne gli oggetti sugli scaffali di una nuova abitazione. Il tutto, dal momento che parliamo di un videogioco, senza l’ansia di dover sistemare davvero gli oggetti sugli scaffali di una nuova abitazione. È probabilmente l’esperienza più zen che Xbox Game Pass vi offrirà nel 2021.

xbox game pass

The Forgotten City —

Da mod di Skyrim a 85 di Metacritic il passo, a quanto sembrerebbe, è abbastanza breve. È questa la storia di The Forgotten City, un titolo che trasforma l’esperienza RPG più immersiva e acclamata dell’ultimo decennio in un prodotto story-driven ambientato 2000 anni fa. I giocatori dovranno svelare il mistero di una città romana maledetta, in cui tutti muoiono non appena qualcuno compie un peccato: un’esperienza di poche ore, ma che vale la pena di provare.

2021

Halo Infinite —

Il multiplayer, che sarà gratuito anche per chi non è abbonato, ha stregato chiunque lo abbia provato grazie alla beta lanciata a sorpresa per celebrare i 20 anni di Xbox. Ma il piatto forte è la campagna single-player, che per la prima volta presenta una moderna ambientazione open world – il misterioso Zeta Halo – in cui girovagare nei panni di Master Chief tra una missione e l’altra. Curiosi di sapere cos’abbia in mente Cortana dopo il finale di Halo 5: Guardians? Comprensibile ma, prima di arrivarci, potete salvare qualche marine e potenziare il vostro arsenale in Halo Infinite…

pc

Non solo big, ad ogni modo, su Xbox Game Pass e nel 2021 non è mancata una buona iniezione di indie o comunque di produzioni minori cui vale la pena dare uno sguardo. The Artful Escape, The Medium, Twelve Minutes, Sable, The Ascent, Boyfriend Dungeon sono soltanto alcuni dei nomi che rendono l’idea di come il valore più grande al giorno d’oggi dell’abbonamento di Microsoft stia nella facilità d’accesso ad un numero tanto elevato di titoli che non si acquisterebbero – e non si scoprirebbero – senza. Coraggio, allora, e approfittatene per uscire dalla vostra comfort zone videoludica.