Ibrahimovic: ‘Spero di continuare al Milan tutta la vita. Voglio un altro scudetto’

Zlatan Ibrahimovic ha le idee chiare per il suo futuro. A 40 anni e con il contratto con il Milan che scade a giugno, lo svedese vuole continuare a giocare, con la maglia rossonera: “Metto pressione al Milan, spero di continuare lì per tutta la vita. Voglio vincere un altro scudetto“, ha detto Ibra a “Che tempo che fa”, il programma Rai condotto da Fabio Fazio. “Voglio giocare il più possibile, così da non avere il rimpianto di aver potuto continuare ancora”, ha detto l’attaccante. Che poi ha ammesso: “Non so cosa ci sarà nel mio futuro dopo il calcio, per questo ho un po’ paura di smettere“. 

“Quando firma Ibra, porta magia”

leggi anche



Milan show: 2-0 alla Salernitana e primo posto

Per Ibrahimovic e per il Milan martedì c’è la decisiva sfida di Champions contro il Liverpool: “Una grande partita. Speriamo di tirar fuori l’adrenalina (il titolo del suo nuovo libro, ndr). Però nessuna scaramanzia: io sono più forte della scaramanzia”. Zlatan ha parlato anche dei miglioramenti della squadra dal momento del suo arrivo: “Non è solo merito mio, ma anche degli altri ragazzi e di Pioli. Poi, certo, quando Ibra firma, porta magia“. 

“Non ho avuto un’infanzia difficile, però…”

leggi anche



Ibra: “La volta in cui Raiola voleva uccidermi”

Infine, Ibrahimovic ha anche parlato della sua infanzia e dei suoi primi anni in Svezia: “Non ho avuto un’infanzia difficile, non voglio esagerare. Però ho avuto le mie difficoltà: certe cose mi hanno fatto crescere e diventare così come sono oggi. Io ho sempre creduto in me stesso, anche se tutti erano contro di me. In Svezia non mi sentivo il benvenuto, ma sono andato contro tutti fino a crearmi un buon ambiente intorno a me”.